Utilizzo:
Per somministrazione sottocutanea utilizzando infusori temporizzati (modalità d'uso) che erogano la dose terapeutica (3 mg per il tetradecapeptide, 1 mg per l’analogo di sintesi octapeptide) nell’arco di 10 ore a partire dalle ore 20:00 circa. Sono disponibili anche confezioni a lento rilascio per uso intramuscolare dell’analogo sintetico octreotide che possono coprire fino ad un mese circa con un’unica iniezione intramuscolare (modalità d'uso).

 
Caratteristiche farmacologiche:

E’ un polipeptide (sostanza composta da amminoacidi) di 14 amminoacidi, che ha la proprietà specifica di inibire il principale fattore di crescita, il GH, che ha un ruolo fondamentale nell’insorgenza e proliferazione neoplastica. Svolge attività inibente anche su molti altri fattori di crescita che in misura significativa concorrono a determinare e diffondere la patologia neoplastica, quali prolattina, IGF, TGF alfa e beta, PDGF, EGF, VEGF. Numerosi analoghi di sintesi della somatostatina sono stati studiati e impiegati con successo in varie neoplasie. Fino dal 1988 negli USA la FDA ha approvato e registrato l’uso della somatostatina in diverse varietà tumorali. Attualmente un numero crescente di pubblicazioni sta confermando le proprietà antitumorali di questa sostanza in tutte le varietà neoplastiche con meccanismi d’azione sia diretti su recettori cellulari per la somatostatina, individuati nella cellula tumorale, che indiretti attraverso l’inibizione di quei fattori di crescita cui ormai è universalmente riconosciuto un ruolo primario nei tumori. Meccanismi d’azione sono antiproliferativo (inibisce la riproduzione di popolazioni cellulari neoplastiche), pro-apoptotico (induce una morte programmata delle cellule tumorali), antimetastatico (non consente la diffusione a distanza delle localizzazioni neoplastiche primitive. In queste azioni la somatostatina è sinergica e notevolmente potenziata dagli altri componenti dell’MDB, quali retinoidi, melatonina ecc.


 

Documenti scientifici associati:

Per visualizzarne il contenuto è sufficiente collegarsi alla Banca Dati PubMed (clicca quì) riportando, con un semplice copia/incolla, il titolo della singola pubblicazione nell’apposita stringa di ricerca.


Acromegaly: a review of current medical therapy and new drugs on the horizon.

Effective made of octreotide intravenous administration for malignant gastrointestinal obstruction in terminal cancer patients.

In vivo functional and anatomic imaging for assessment of in vivo gene transfer.

Phase I trial of 90Y-DOTATOC therapy in children and young adults with refractory solid tumors that express somatostatin receptors.

XAF1 expression and regulatory effects of somatostatin on XAF1 in prostate cancer cells.

(68)Ga-DOTATOC PET/CT and somatostatin receptor (sst1-sst5) expression in normal human tissue: correlation of sst2 mRNA and SUV(max).

(90)Yttrium-DOTA]-TOC response is associated with survival benefit in iodine-refractory thyroid cancer: long-term results of a phase 2 clinical trial.

(99m)TC-octreotide scintigraphy and somatostatin receptor subtype expression in juvenile nasopharyngeal angiofibromas.

114mIn, un candidato per la terapia radionuclide: produzione di cyclotron a bassa energia e marcatura di DTPA-D-phe-octreotide.

64Cu-TETA-octreotide come agente nell’esame PET per pazienti con tumori neuroendocrini.

A novel octreotide modified lipid vesicle improved the anticancer efficacy of doxorubicin in somatostatin receptor 2 positive tumor models.

A patient with medullary thyroid carcinoma and right ventricular cardiac metastasis treated by (90)Y-Dotatoc.

A somatostatin analogue, octreotide, inhibits the occurrence of second primary tumors and lung metastasis after resection of hepatocellular carcinoma in mice

Absence of somatostatin SST(2) receptor internalization in vivo after intravenous SOM230 application in the AR42J animal tumor model.

Adenomi pituitari nei bambini e negli adolescenti. Analisi cliniche di 10 casi.

Alta espressione del sottotipo 2 (sstr2) di recettore della somatostatina nel medulloblastoma: implicazioni per la diagnosi e la terapia.

Alta presenza di recettori della somatostatina e di acido ribonucleico messaggero dei suoi sottotipi di recettori nei tumori alla prostata umani localmente avanzati e limitati all’organo.

Amminoacidi dello zucchero che contengono gli analoghi della somatostatina che inducono apoptosi sia nelle cellule tumorali sensibili alle sostanze farmaceutiche sia in quelle resistenti a più sostanze

Analisi del fattore della serie dinamica (FADS) nella visualizzazione del recettore della somatostatina.

Analisi di associazione del polimorfismo dei recettori della somatostatina (SSTR1 e SSTR2) nel cancro al seno e nella cheratosi solare.

Analisi immunoelettromicroscopica dell’interiorizzazione, indotta dal legante, del sottotipo 2 di recettore della somatostatina nelle cellule in coltura di glioma umano.

Analisi molecolare del sottotipo 2 di recettore della somatostatina nelle cellule di glioma umano.

Analisi scintigrafiche biologiche e molecolari dei meningiomi negativi al recettore della somatostatina.

Analoghi della somatostatina e prednisone nei tumori timici refrattari avanzati.

Analoghi della somatostatina in oncologia: uno sguardo al futuro.

Analoghi della somatostatina radionuclide-marcati per scopi terapeutici e diagnostici nel cancro non midollare della tiroide.

Analoghi radioattivi della somatostatina per la scintigrafia del recettore del peptide e terapia radionuclide.

Approcci e prospettive correnti nella terapia del carcinoma midollare alla tiroide

Assessment of tumor volumes in skull base glomus tumors using Gluc-Lys[(18)F]-TOCA positron emission tomography.

Association between somatostatin receptor 5 gene polymorphisms and pancreatic cancer risk and survival.

Attenuation correction of somatostatin receptor SPECT by integrated low-dose CT: is there an impact on sensitivity?

Attivazione trascrizionale del promotore del recettore della somatostatina sst2 di topo mediante trasformazione del fattore di crescita-beta. Coinvolgimento dell’Smad4.

Attività antitumorale degli analoghi della somatostatina nei tumori neuroendocrine metastatici progressivi.

Attività antitumorale in vivo del TT-232 un nuovo analogo della somatostatina.

Aumento della presenza di mRNA che codifica i cinque sottotipi di recettori della somatostatina negli adenocarcinomi colorettali.

Autogel Somatuline: formula di lanreotide a rilascio esteso.

Azione antitumorale dell’octreotide e della bromocriptina sul prolattinoma sperimentale di ratto: effetti antiproliferativo e proapoptotico.

Base molecolare dell’oncogenesi pituitaria.

Bassa espressione delle sottounità della proteina Galfa nel cancro umano alla prostata.

Bim-23244, un analogo della somatostatina selettivo dei sottotipi 2- e 5- del recettore con migliorata efficacia nella soppressione dell’ormone della crescita (GH) in adenomi con secrezione di GH resistenti all’octreotide.

Biocinetica dell’111In-DTPA-D-Phe(1)-octreotide in topi nudi trapiantati con un tumore carcinoide umano.

Biocinetica e visualizzazione con la PET del recettore della somatostatina con il radiolegante (68) Ga-DOTATOC: dati preliminari.

Can malignant bowel obstruction in advanced cancer patients be treated at home?

Cancer: antitumor effects of octreotide LAR, a somatostatin analog.

Cancro al pancreas: l’octreotide offre qualche prospettiva?

Cancro gastrointestinale refrattario alla chemioterapia: un ruolo per l’octreotide?

Captazione del (188)Re-beta-naphthyl-peptide nei carcinomi cervicali in topi atimici.

Captazione della [(123)I]metaiodobenzilguanidina e dell’[(111)In]octreotide nei feocromocitomi benigni e maligni.

Caratteristiche cliniche, endocrinologiche e radiografiche in un bambino con syndrome McCune-Albright ed adenoma pituitario.

Caratterizzazione della regione del promotore 5’-flanking del gene del sottotipo 3 del recettore della somatostatina nel ratto.

Carcinoma delle cellule Merkel. Utilità della scintigrafia con 111In-DTPA-pentetreotide.

Carcinoma delle cellule Merkel: una sfida terapeutica e diagnostica.

Carcinoma metastatico del seno con differenziazione neuroendocrina--terapia combinata con tamoxifen e l’analogo della somatostatina, octreotide.

Carcinoma timico con differenziazione neuroendocrina in un vitello.

Chilotorace bilaterale in seguito a dissezione del collo: un nuovo metodo di trattamento.

Chronic injection of pansomatostatin agonist ODT8-SST differentially modulates food intake and decreases body weight gain in lean and diet-induced obese rats.

Ciclofosfamide più somatostatina, bromocriptina, retinoidi, melatonina e ACTH nel trattamento dei linfomi non Hodgkin di basso grado in stadio avanzato: risultati di una sperimentazione di fase II.

Ciclofosfamide più somatostatina, bromocriptina, retinoidi, melatonina e ACTH nel trattamento dei linfomi non-Hodgkin di basso grado in stadio avanzato: risultati di una sperimentazione di fase II.

Cinetica degli aminoacidi, del glucosio e dei lipidi dopo resezione palliativa in un paziente con glucagonoma.

Co-localizzazione nella retina della diaforasi NADPH con i sottotipi di recettori della somatostatina sst2A e sst2B.

Coesistenza dei sottotipi di recettori della somatostatina nelle linea di cellule di neuroblastoma umano LA-N-2.

Coinvolgimento della chinasi di MAP e del segnale c-fos nell’inibizione della crescita delle cellule mediante somatostatina.

Combinazione dell'analogo della somatostatina e dell'ormone che stimola il follicolo per le donne con sindrome policistica ovarica resistenti al trattamento convenzionale.

Complete objective response of neuroblastoma to biological treatment

Complete objective response of neuroblastoma to biological treatment

Concentrazioni nel plasma di chromogranin ed espressione nei tumori delle cellule isola pancreatiche di cani e gatti.

Confronto di quattro analoghi della somatostatina, marcati 64-Cu, in vitro in un modello di topo che porta un tumore: valutazione dei nuovi derivati per la tomografia ad emissione di positroni e la radioterapia mirata.

Confronto dosimetrico dei radionuclidi per la terapia dei tumori che presentano i recettori della somatostatina.

Confronto fra la scintigrafia all’In-111 octreotide e quella al Tc-99m (V) DMSA nell’individuazione di focolai di tumore midollare della tiroide in pazienti con livelli elevati di indicatori/markers di tumore dopo operazione.

Confronto tra l’analogo della somatostatina e i radionuclidi della meta-iodobenzilguanidina nella diagnosi e localizzazione di tumori neuroendocrini avanzati.

Controllo della grandezza del tumore e dell’attività della malattia durante il trattamento con octreotide e pegvisomant antagonista del recettore dell’ormone della crescita in un paziente acromegalico

Controllo somatostatinergicoo della crescita del sarcoma di Kaposi attraverso l’inibizione dell’angiogenesi.

Conversion of daily pegvisomant to weekly pegvisomant combined with long-acting somatostatin analogs, in controlled acromegaly patients.

Correlazioni cliniche in pazienti acromegalici con tumori pituitari che esprimono gli oncogeni GSP.

DOTA-lanreotide: un nuovo analogo della somatostatina per la terapia e la diagnosi dei tumori.

Densità dei microvasi negli adenomi pituitari e nei carcinomi.

Differential regulation of human dopamine D2 and somatostatin receptor subtype expression by glucocorticoids in vitro.

Differential temporal and spatial regulation of somatostatin receptor phosphorylation and dephosphorylation.

Differentiated expression of somatostatin receptor subtypes in experimental models and clinical neuroblastoma.

Distribuzione dei recettori della somatostatina nei tessuti normali e neoplastici: recenti scoperte e potenziale rilevanza.

Distribuzione e importanza funzionale dei recettori della somatostatina nel melanoma maligno.

Diversa risposta agli analoghi della somatostatina a lunga azione lanreotide e octreotide in un paziente con un carcinoma maligno.

Does the response of GH-secreting pituitary adenomas to octreotide depend on the cellular localization of the somatostatin receptor subtypes SSTR2 and SSTR5?

Due adenomi pituitari familiari giganti associati a sovrappeso: caratteristiche cliniche, morfologiche e genetiche.

Effect of somatostatin analogue octreotide in medulloblastoma in xenograft and cell culture study.

Effect of the somatostatin analog octreotide acetate on circulating insulin-like growth factor-1 and related peptides in patients with non-metastatic castration-resistant prostate cancer: Results of a phase II study.

Effects of Estrogen on Growth Hormone Pulsatility in Peripheral Blood and Neuropeptide Profiles in the Cerebrospinal Fluid of Goats.

Effects of non-cytotoxic drugs on the growth of multidrug-resistance human gastric carcinoma cell line.

Effetti a lungo termine dell’analogo di deposito, a lunga azione della somatostatina, octreotide.

Effetti antitumorali e angiogeni della radiazione in sito del recettore radiomercato della somatostatina con (111)In-DTPA-JIC 2DL

Effetti del peptide intestinale vasoattivo (VIP) e della somatostatina (SST) sulla presenza dei recettori della lipoproteina nelle cellule tumorali A431.

Effetti del trattamento con l’ormone della crescita e la somatostatina sull’efficacia della diammina [1,1-ciclobutano dicarbossilato (2-)-0,0’]-(SP-4-2) in topi atimici con osteosarcoma.

Effetti del trattamento preoperatorio con octreotide su diversi tipi di adenomi pituitari con secrezione di 90 GH e risultati in un centro chirurgico

Effetti della somatostatina e dei suoi analoghi sull’attività di chinasi della tirosina nei tumori dei roditori.

Effetti della taurolidina e dell’octreotide sul punto d’ingresso e sulle metastasi del fegato dopo laparoscopia in un modello animale di cancro pancreatico.

Effetti delle citochine sulla somatostatina in topi nudi che portano carcinoma umano delle cellule renali.

Effetti dell’analogo della somatostatina lanreotide sui livelli circolanti di Chromogranin-A, antigene specifico della prostata e fattore-1 di crescita simile all’insulina nei pazienti con cancro alla prostata avanzato.

Effetti dell’antagonista del peptide con rilascio di gastrina BIM 26226 e del lanreotide sul carcinoma pancreatico macinare.

Effetti dell’octreotide sugli elettroliti del siero e dell’urina in un paziente con carcinoma paratiroideo: caso clinico.

Effetti dell’octreotide sulla proliferazione in coltura in vitro delle cellule di carcinoma midollare della tiroide

Effetti dell’octreotide sulle metastasi del fegato e sulla perossidazione lipidica intrametastatica nel cancro pancreatico sperimentale.

Effetti dell’octreotide sulle metastasi epatiche e sulla perossidazione lipidica intrametastatica nel cancro pancreatico sperimentale.

Effetti diversi degli analoghi della somatostatina sulla proliferazione in vitro delle cellule di cancro murino del colon.

Effetti endocrini di una combinazione di una terapia combinata con l’analogo della somatostatina e la bromocriptina in donne con cancro al seno avanzato.

Effetti endocrini e metabolici dei sensibilizzatori dell’insulina nel trattamento di pazienti con sindrome ovarica policistica e iperinsulinemia.

Effetti in vivo e in vitro dell’octreotide, del quinagolide e della cabergolina in quattro acromegalici iperprolattinemici: correlazione con la scintigrafia del recettore della somatostatina e della dopamina D2.

Effetti inibitori del galanin sul rilascio dell’ormone della crescita (GH) nelle cellule in coltura di adenoma con secrezione di GH: studio comparativo con octreotide, ormone che rilascia GH e ormone che rilascia tirotropina.

Effetti inibitori della crescita delle linee di cellule di leucemia mediati dal sottotipo 1 di recettore della somatostatina.

Effetti regolatori della pentagastrina e della somatostatina sulla crescita delle cellule di cancro gastrico umano in vitro.

Effetto antiproliferativo degli analoghi della somatostatina.

Effetto antiproliferativo dell’analogo della somatostatina, octreotide, nei tumori pituitari con produzione di ormone della crescita: risultati di una sperimentazione multicentrica randomizzata.

Effetto antiproliferativo dell’octreotide radiomarcato in un campione di metastasi del fegato di un topo.

Effetto antiproliferativo indiretto dell’analogo della somatostatina octreotide sul carcinoma pancreatico umano MIA PaCa-2 nei topi nudi.

Effetto dell’octreotide sulle metastasi di cancro colorettale umano: un modello sperimentale in topi atimici.

Effetto inibitorio dell’octreotide sulla crescita del carcinoma epatocellulare in vitro e in vivo.

Effetto inibitorio di un analogo a lunga azione della somatostatina sulla proliferazione, stimolata da EGF, delle cellule Capan-2.

Effetto stimolante ed inibitorio della somatostatina su due linee di cellule di cancro pancreatico: un ruolo primario della fosfatasi SHP-1 della tirosina.

Efficace trattamento del cancro alla prostata sperimentale DU-145 con l’analogo citotossico mirato della somatostatina AN-238.

Efficacia antiproliferativa dell’analogo della somatostatina TT-232 nelle cellule dei melanomi e nei tumori umani.

Efficacia degli analoghi della somatostatina nel trattamento di tumori neuroendocrini e sindromi paraneoplstiche.

Efficacia della formula di octreotide a lunga azione (octreotide-LAR) in pazienti con adenomi pituitari con secrezione di tirotropina.

Efficacia radioterapeutica del (153)Sm-CMDTPA-Tyr(3)-octreotate in ratti che portano tumori.

Efficacy and Tolerability of long-acting Octreotide in the Treatment of Thymic Tumors: Results of a Pilot Trial.

Epidermal growth factor receptor, C-kit, and Her2/neu immunostaining in advanced or recurrent thymic epithelial neoplasms staged according to the 2004 World Health Organization in patients treated with octreotide and prednisone: an Eastern Cooperative Oncology Group study.

Eritema migratorio necrolitico, primo sintomo di un glucagonoma: trattamento con la somatostatina a lunga azione e resezione chirurgica. Dati di tre casi.

Espressione costitutiva del recettore del neuropeptide Y Y(4) nelle linee di cellule di adenocarcinoma umano del colon.

Espressione dei recettori della somatostatina nel tumore pancreatico umano.

Espressione dei recettori della somatostatina nella neoplasia oncocitica (cellule Hurthle) della tiroide.

Espressione dei recettori della somatostatina nelle vene peritumorali dei tumori umani.

Espressione dei recettori della somatostatina sst1-sst5 in tessuti normali e neoplastici utilizzando autoradiografia del recettore con leganti selettivi del sottotipo.

Espressione dei sottotipi di recettori della somatostatina e inibizione della crescita nei tumori pancreatici esocrini umani.

Espressione dei sottotipi di recettori della somatostatina nei tumori al cervello umani.

Espressione dei tipi 2, 3 e 5 di recettori della somatostatina in biopsie e campioni chirurgici di tumori del polmone umani. Confronto con la scintigrafia preoperatoria con octreotide.

Espressione del RNA del messaggero e del recettore della somatostatina in cellule tumorali del cervello in coltura.

Espressione del gene del recettore della somatostatina nel neuroblastoma.

Espressione del gene della somatostatina nelle linee di cellule di astrocitoma umano.

Espressione del sottotipo di recettore della somatostatina nei tumori umani.

Espressione differenziale dei recettori della somatostatina nei medulloblastomi.

Espressione quantitativa e funzionale dei sottotipi di recettori della somatostatina nei prolattinomi umani.

Estensioneuroblastoma olfattorio: espressione scintigrafica dei recettori della somatostatina.

Expression of somatostatin receptors in human melanomacell lines: effect of two different somatostatin analogues, octreotide andSOM230, on cell proliferation.

Expression of somatostatin receptors, dopamine D2 receptors, noradrenaline transporters, and vesicular monoamine transporters in 52 pheochromocytomas and paragangliomas.

Farmacoterapia o chirurgia come trattamento primario dell’acromegalia.

Fattibilità, effetti antitumorali ed endocrini di una terapia endocrina tripla con tamoxifen, un analogo della somatostatina e un’antiprolattina nel cancro al seno metastatico post menopausa: uno studio randomizzato con controllo a lungo termine.

Fattore di crescita simile all’insulina nei tumori neuroendocrini. Risultati di ibridazione immunoistochimica, biochimica e in sito.

Formulazioni a lunga azione degli analoghi della somatostatina.

GABA-related transcripts in the dorsolateral prefrontal cortex in mood disorders.

Gastrinoma ovarico in una neoplasia endocrina multipla di tipo I: dati del caso.

Gli analoghi del peptide nella terapia del cancro alla prostata.

Gli analoghi della somatostatina nel trattamento del cancro pancreatico: utopia o alternativa fattibile?Gli analoghi della somatostatina nel trattamento del cancro pancreatico: utopia o alternativa fattibile?

Gli analoghi della somatostatina per il trattamento e la diagnosi del cancro.

Gli analoghi della somatostatina radioiodati multipli inducono citotossicità specifica del recettore.

Gli analoghi della somatostatina stimolano l’attività di chinasi della proteina dipendente dal DNA nella linea di cellule tumorali HGT1.

Gli analoghi specifici dei recettori della somatostatina: effetti sulla proliferazione delle cellule e sulla secrezione dell’ormone della crescita nei tumori umani somatotropi.

Gli antagonisti Gn-RH nel trattamento del carcinoma alla prostata.

Gli antagonisti del GHRH e l’analogo della somatostatina RC-160 inibiscono la crescita della linea di cellule di cancro ovarico epiteliale umano OV-1063 eterotrapiantate in topi nudi.

Gli effetti della combinazione di octreotide e aspirina nella crescita del tumore gastrico.

Gli effetti palliativi dell’octreotide nei pazienti con cancro

Heterogeneity and diversity of striatal GABAergic interneurons.

Highlights of regional meeting of Italian Southern Oncological Group (GOIM): focus on hepatocellular carcinoma: biological and clinical background, therapeutic guide-lines and perspectives.

Highly efficient in vivo agonist-induced internalization of sst2 receptors in somatostatin target tissues.

Hybrid PET/MRI of intracranial masses: initial experiences and comparison to PET/CT.

I livelli di pancreastatina nel siero predicono la risposta alla chemioembolizzazione dell’arteria epatica e alla terapia con l’analogo della somatostatina nei tumori neuroendocrini metastatici.

I neurocitomi centrali esprimono una differenziazione dei fotorecettori.

I recettori del peptide intestinale vasoattivo e della somatostatina nei tumori mesenchimali umani: identificazione in vitro.

I recettori della somatostatina e il cancro al seno.

I recettori della somatostatina nei gliomi.

I recettori della somatostatina nei meningiomi: valore diagnostico e terapeutico.

I recettori della somatostatina: ruolo dei sottotipi dei recettori.

I sottotipi 2 e 5 dei recettori della somatostatina nell’adenoma pituitario con secrezione di GH: analisi della sequenza genetica e della presenza dell’mRNA.

I sottotipi 2 e 5 del recettore della somatostatina agiscono sulla proliferazione in vitro della linea di cellule TT del carcinoma midollare alla tiroide.

I sottotipi dei recettori 2 della Somatostatina sensibilizzano le cellule di cancro pancreatico umano promuovendo l’apoptosi.

I sottotipi di recettori della somatostatina nel timoma umano e l’inibizione della proliferazione cellulare mediante octreotide in vitro.

Identificazione dei sottotipi di recettori della somatostatina 1. 2A, 3 e 5 nei tumori neuroendocrini con specifici anticorpi dei sottotipi.

Il Metodo Di Bella (relazione al Congr.Mondiale di Singapore)

Il cancro ovarico umano presenta i recettori della somatostatina.

Il futuro della terapia con gli analoghi della somatostatina.

Il legame dell’111In-DTPA-D-Phe1-ocrteotide e i sottotipi di recettori della somatostatina nei tumori della tiroide.

Il peptide TT-232 analogo della somatostatina induce apoptosi e rottura del cromosoma nei linfociti umani in coltura.

Il recettore del neuropeptide Y Y2 e il recettore della somatostatina sstr2 si accoppiano per mobilitare il calcio intracellulare nelle cellule umane di neuroblastoma SH-SY5Y.

Il recettore della somatostatina nel cancro al seno e nei noduli ascellari: studio con la scintigrafia, l’istopatologia e l’autoradiografia del recettore.

Il ruolo degli analoghi della somatostatina nel trattamento antiandrogeno completo in pazienti con carcinoma della prostata.

Il ruolo della medicina nucleare nella valutazione della malattia pancreatica.

Il ruolo della somatostatina e dell’octreotide nell’ostruzione intestinale: risultati pre-clinici e clinici.

Il ruolo della somatostatina nel meningioma vasogenico associato all’edema cerebrale.

Il significato degli analoghi della somatostatina nel trattamento antiproliferativo dei carcinomi.

Il trattamento chirurgico dei tumori neuroendocrini del pancreas

Il trattamento del carcinoma epatocellulare con octreotide: uno studio randomizzato controllato.

Il valore terapeutico della somatostatina e dei suoi analoghi.

Immagine dei tumori con radioleganti al peptide.

Immagini PET dei recettori della somatostatina con l’acido [(111)In]dietilenetriaminepentaacetico-octreotide (DTPAOC).

Immagini funzionali come aiuto nei paragagliomi metastatici.

Impact of Octreotide and SOM-230 on liver metastasis and hepatic lipidperoxidation in ductal pancreatic adenocarcinoma in Syrian Hamster.

Impact of different anticancer regimens on biomarkers of angiogenesis in patients with advanced hepatocellular cancer.

Indicazioni emergenti per la terapia con octreotide, I Parte.

Indio-111-DOTA-lanreotide: biodistribuzioni, sicurezza e dose di radiazione assorbita nei pazienti con tumore.

Indirizzamento dell’analogo citotossico della somatostatina AN-238 ai sottotipi 5 e/o 3 dei recettori della somatostatina nel cancro pancreatico sperimentale.

Individuazione dei tumori neuroendocrini: studio di nuovi radiopeptidi della somatostatina gallio-marcati in modello di tumore pancreatico di ratto.

Individuazione del cancro al seno primario che si presenta come carcinoma metastatico d’origine primaria sconosciuta mediante scansione con 111In-pentetreotide.

Individuazione e misurazione del trasferimento del gene in vitro mediante visualizzazione camera gamma

Individuazione immunocitochimica dei recettori della somatostatina sstr1, sstr2A, sstr2B e sstr3 nel tessuto di cancro al seno posto in paraffina, con l’utilizzo d’anticorpi specifici del sottotipo.

Individuazione immunoistiochimica dei tipi di recettori 1-5 nel carcinoma midollare alla tiroide

Individuazione immunoistochimica dei recettori della somatostatina nei tumori ovarici umani.

Individuazione immunoistochimica dei sottotipi sst1 e sst2A di recettori della somatostatina nei tumori positivi ai recettori della somatostatina.

Individuazione intraoperatoria dei tumori con 111In-DTPA-D-Phe1-octreotide e un rilevatore di scintillazione.

Individuazione intraopertoria del cancro del polmone mediante octreotide Indio-111 marcato.

Induzione di apoptosi e stato di fosforilazione negli eterotrapianti di carcinoma pancreatico umano in seguito a trattamento con octreotide.

Influenza del recettore della somatostatina sst2 sulle cascate del segnale del fattore di crescita nelle cellule di glioma umano.

Influenza dell’octreotide e del tamoxifen sulla crescita tumorale e sulle metastasi del fegato nel cancro pancreatico, indotto da N-nitrosobis(2-oxopropyl)ammina, in criceti siriani.

Influenza, tempo-dipendente, dell’analogo della somatostatina octreotide sulla proliferazione degli astrociti di ratto e delle cellule di glioma.

Inhibition of human non-small cell lung cancers with a targeted cytotoxic somatostatin analog, AN-162.

Inibizione dei canali di calcio di tipo L mediante octreotide in cellule tumorali neuroendocrine isolate dell’intestino.

Inibizione dei carcinomi delle cellule renali che presentano i recettori della somatostatina mediante una analogo citotossico mirato della somatostatina, AN-238.

Inibizione dei percorsi del fosfato pentosio non ossidativo mediante somatostatina: un possibile meccanismo d’azione antitumorale.

Inibizione del cancro alla prostata umano androgeno-indipendente PC-3 e delle sue metastasi mediante l’analogo citotossico della somatostatina, An-238

Inibizione del fattore di crescita vascolare ed endoteliale mediante octreotide in pazienti con cancro colorettale.

Inibizione della cinetica delle cellule tumorali e dei livelli del fattore I di crescita dell’insulina del siero mediante octreotide in pazienti con cancro colorettale.

Inibizione della crescita delle cellule di cancro endometriale umano in vitro e in vivo mediante l’analogo della somatostatina RC-160.

Inibizione della crescita di eterotrapianti di cancro al seno umano MX-1, MCF-7-MIII e MDA-MB-231 dopo somministrazione di un analogo citotossico mirato della somatostatina, AN-238.

Inibizione della crescita di tumori pancreatici sperimentali e notevole riduzione dei recettori del fattore di crescita epidermico durante la terapia con analoghi ormonali di peptidi.

Inibizione della crescita in vitro delle cellule di cancro ovarico epiteliale umano mediante analogo della somatostatina RC-160.

Inibizione della linea di cellule di carcinoma ovarico umano mediante un analogo citotossico mirato della somatostatina, l’AN-238.

Inibizione delle metastasi del tumore gastrico umano mediante octreotide in vitro e in vivo.

Inibizione differenziale della secrezione dell’ormone della crescita mediante analoghi selettivi dei sottotipi 2 e 5 dei recettori della somatostatina in cellule di adenoma con secrezione dell’ormone della crescita.

Insulin-like growth factor-1 is essential to the increased mortality caused by excess growth hormone: a case of thyroid cancer and non-Hodgkin's lymphoma in a patient with pituitary acromegaly.

Insulinoma con conseguente sindrome di Zollinger-Ellison.

Intensificazione della scintigrafia con 111In-DTPA-octreotide mediante pretrattamento con octreotide freddo nel cancro polmonare delle piccole cellule.

Interneuron loss reduces dendritic inhibition and GABA release in hippocampus of aged rats.

Irradiazione interna, trasmessa dal radiopeptide, del cancro della tiroide non iodofilo e del cancro midollare della tiroide non trattabile convenzionalmente.

L'attivazione dei recettori 3 da parte della somatostatina inibisce lo sviluppo del tumore attraverso l'azione angiogenetica che si realizza attraverso il controllo della sintesi ossido-nitrica-endoteliale e delle attività fitogene proteinchinasi dipendenti.

L'effetto di un nuovo analogo della somatostatina combinato con sostanze citotossiche sugli eterotrapianti tumorali umani e le metastasi di melanoma B16.

L'octreotide attiva un'inibizione antitumorale dell'angiogenesi e sopprime lo sviluppo del tumore nei topi nudi che tollerano gli eterotrapianti epatocellulari di carcinoma umano.

La 18F dopa PET per l’individuazione di tumori carcinoidi gastrointestinali.

La determinazione immunoistochimica dei cinque recettori della somatostatina nel meningioma rivela una frequente abbondanza di sottotipo sst2A di recettore della somatostatina.

La determinazione quantitativa della presenza del gene di sst2 nel tumore neuroblastoma predice il risultato nel paziente.

La famiglia dei recettori della somatostatina—una finestra contro la nuova diagnosi e terapia del cancro.

La lipofilizzazione dell’analogo della somatostatina RC-160 con acidi grassi a catena lunga migliora la sua attività anti-proliferativa sulle cellule di carcinoma orale umano in vitro.

La modulazione, indotta dal lanreotide, della citotossicità del 5-fluorouracil o del mitomycin C nelle linee di cellule di cancro del colon: uno studio preclinico.

La mucosa antrale come nuova sede di tumori endocrini nella neoplasia endocrina multipla di tipo 1 e nella sindrome Zollinger- Eleison.

La nuova tecnologia che combina la tomografia di trasmissione e d’emissione nella valutazione dei neoplasmi endocrini.

La prostaglandina E2 e il peptide vasointestinale aumentano i mRNAs del fattore di crescita endoteliale e vascolare delle cellule di cancro ai polmoni.

La scintigrafia con 111In octreotide nella valutazione delle lesioni della testa e del collo.

La scintigrafia con [111In-DTPA-D-Phe1]-octreotide nel trattamento di pazienti con carcinoma delle cellule renali avanzato.

La scintigrafia dei recettori della somatostatina nei tumori carcinoidi.

La scintigrafia dei recettori della somatostatina nel trattamento di ectomesencimomi cerebrali maligni: dati di un caso.

La scintigrafia del recettore della somatostatina negli adenomi pituitari: un indice di densità del recettore della somatostatina può predire l’efficacia ormonale e tumorale dell’octreotide in vivo.

La scintigrafia del recettore della somatostatina negli esami di controllo post chirurgico del meningioma.

La scintigrafia del recettore della somatostatina nel trattamento dei tumori gastroenteropanceratici.

La scintigrafia del recettore della somatostatina per l’individuazione precoce delle metastasi regionali o distanti del carcinoma midollare della tiroide.

La scintigrafia e la terapia radionuclide con [acido dietil trimiamine pentacetico indio-111-marcato D-Phe1]-octreotide.

La sindrome glucagonoma: le sue caratteristiche e una discussione delle nuove prospettive

La somatostatina aumenta l’espressione alfa della topoisomerasi II e influisce sul ciclo dellle cellule LNCaP

La somatostatina controlla la crescita del sarcoma di Kaposi mediante inibizione dell’angiogenesi.

La somatostatina e i recettori della somatostatina nella diagnosi e nel trattamento dei gliomi.

La somatostatina e i suoi recettori.

La somatostatina e l’ormone che rilascia l’ormone della crescita nel tessuto di seno umano normale e tumorale: contenuto endogeno, rilascio pulsante in vitro e regolazione.

La somatostatina ed il suo analogo lanreotide inibiscono la proliferazione delle cellule d’adenoma pituitario umano non funzionante disperse in vitro.

La somatostatina induce migrazione delle cellule di leucemia mieloide mediante l’attivazione del sottotipo 2 del recettore della somatostatina.

La somatostatina inibisce la fosforilazione di Akt e l’entrata/registrazione del ciclo delle cellule, ma non l’attivazione della chinasi della proteina attivata dal mitogeno p42/p44 (MAP) nelle cellule acinar pancreatiche tumorali.

La somatostatina inibisce la produzione del fattore di crescita endoteliale nelle cellule di glioma umano.

La somatostatina inibisce l’attivazione della Ras stimolata da PDGF nelle cellule di neuroblastoma umano.

La somatostatina nel neuroblastoma e nel ganglioneuroma.

La terapia al radionuclide (131)I-MIBG è sicura ed conveniente nel controllo dei sintomi della sindrome carcinoide.

La terapia ormonale del carcinoma pancreatico postoperatorio ricorrente con octreotide e tamoxifen.

La tomografia computerizzata ad emissione di singoli fotoni migliora l’accuratezza della scintigrafia del recettore della somatostatina nei tumori gastro-entero pancreatici.

La trascrizione del gene del recettore della somatostatina SST2 nelle cellule di cancro umano al pancreas è alterata mediante polimorfismo del promotore del nucleotide singolo.

Lanreotide a rilascio lento in combinazione con interferone-alfa2b nel trattamento del carcinoma sintomatico avanzato midollare della tiroide.

Laryngeal paragangliomas - controversies in diagnosis and management.

Le conseguenze fisiopatologiche della “internalization” e resistenza del recettore della somatostatina.

Linfoma cerebrale primario visualizzato mediante scintigrafia all’In-111-pentetreotide

Livelli dell’mRNA del tipo 2 di recettore della somatostatina nel cancro al seno e al colon determinati mediante esame RT-PC quantitativo basato su una duplice prova fluorogenica marcata e sulla tecnologia TaqMan.

Localizzazione degli eterotrapianti di cancro delle piccole cellule dei polmoni con gli analoghi della somatostatina iodio-125-, indio-111- e rhenium-188-.

Localizzazione dei tumori mesenchimali mediante visualizzazione del recettore.

Localizzazione in vivo dell’octreotide [(111)In]-DTPA-D-Phe1 in eterotrapianti di tumore ovarico umano indotti ad esprimere il sottotipo 2 di recettore della somatostatina utilizzando un vettore adenovirale.

L’analogo citotossico mirato della somatostatina AN-238 inibisce i tumori del colon sperimentali positivi ai recettori della somatostatina, indipendentemente dallo stato del loro p53.

L’analogo citotossico mirato della somatostatina AN-238 inibisce la crescita del cancro alla prostata di Dunning androgeno - dipendente R-3327-AT-1 nei ratti in dosi non tossiche.

L’analogo della somatostatina RC-160 inibisce la crescita dell’osteosarcoma umano nei topi nudi.

L’analogo della somatostatina SMS 201995 inibisce la proliferazione nella linea di cellule-T di leucemia umana: rilevanza della stimolazione della ciclasi adenililica.

L’analogo della somatostatina TT-232 induce apoptosi nelle cellule d’epatoma farmaco resistenti e multifarmaco resistenti.

L’analogo della somatostatina octreotide e la melatonina inibiscono l’incorporazione della bromodeossiuridina nei nuclei delle cellule e favoriscono l’apoptosi nel cancro al colon 38 murino trapiantabile.

L’analogo della somatostatina octreotide inibisce la crescita delle linee di cellule di mieloma multiplo umano interleukin-6 dipendenti e IL-indipendenti.

L’analogo della somatostatina, octreotide, inibisce la crescita delle cellule di cancro differenziato della tiroide in vitro, ma non in vivo.

L’analogo octapeptide della somatostatina, SMS 201-995, induce traslocazione del PTP1C intracellulare alle membrane nelle cellule d’adenocarcinoma del seno umano MCF-7

L’assenza di espressione del recettore della somatostatina in vivo è correlata ai neuroblastoma di- o tetraploidi 1p36-ritardati.

L’aumento del braccio cromosomico 17q è associato ad una prognosi sfavorevole nel neuroblastoma, ma non implica mutazioni nel gene del recettore 2(SSTR2) a 17q24.

L’endocitosi, mediata dall’agonista, del sottotipo 3 di recettore della somatostatina nei topi coinvolge le vescicole rivestite di clathrin e beta-arrestin.

L’espressione dei sottotipi sst1, sst2, sst3 e sst5 dei recettori della somatostatina nei tumori mammari, gastroentero-pancreatici e pituitari: confronto dell’analisi mRNA con l’autoradiografia del recettore.

L’espressione del proto-oncogene c-jun nel cancro pancreatico.

L’espressione genetica del recettore della somatostatina tipo 2 nei neuroblastomi, misurata mediante RT-PCR competitivo, è correlata alla sopravvivenza del paziente e alla visualizzazione del recettore della somatostatina mediante indio-111-pentetreotide.

L’estrogeno regola l’espressione dell’acido ribonucleico messaggero del sottotipo 2 di recettore della somatostatina nelle cellule umane di cancro al seno.

L’indio-111-pentetreotide prolunga la sopravvivenza nelle malignità gastroenteropancreatiche.

L’octreotide come trattamento principale per il cancro al seno metastatico.

L’octreotide cronico sottocute diminuisce la perdita di sangue gastrointestinale nella sindrome di nevo blu bolloso di gomma.

L’octreotide e il cancro del fegato e dell’albero biliare

L’octreotide in combinazione con il goserelin nella terapia del cancro pancreatico avanzato: risultati di uno studio pilota.

L’octreotide migliora gli indici biochimici, radiologici e sintomatici della neoplasia gastroenteropancreatica nei pazienti con neoplasia endocrina multipla di tipo 1 (MEN-1). Implicazioni per un modello integrato di tumorigenesi di MEN-1.

L’octreotide nel trattamento del tumore pancreatico avanzato. Studio preliminare.

L’octreotide nel trattamento di diarrea grave indotta da chemioterapia.

L’octreotide, analogo della somatostatina, inibisce la crescita in vivo del neuroblastoma.

L’uso della Sandostatina nel trattamento combinato delle malattie chirurgiche del pancreas.

Macroadenoma pituitario con secrezione di TSH: rapida riduzione del tumore e guarigione da ipertiroidismo con octreotide.

Malignant irreversible intestinal obstruction: the powerful association of octreotide to corticosteroids, antiemetics, and analgesics.

Management of coexisting thyrotropin/growth-hormone-secreting pituitary adenoma and papillary thyroid carcinoma: a therapeutic challenge

Mancanza di perdita d’espressione del gene dei recettori della sst negli stadi avanzati del cancro colorettale.

Mancanza di prove di una competizione tra il peptide intestinale vasoattivo e la somatostatina e i loro rispettivi recettori.

Meccanismi dell’azione antineoplastica degli analoghi della somatostatina.

Meccanismo antineoplastico dell’azione dell’octreotide nell’epatoma umano.

Metastasi dell’osso da gastrinoma senza coinvolgimento epatico. Utilità della scintigrafia con 111 In-pentetreotide.

Metastasi testicolari di carcinoma ileale: dati di un caso.

Metodo immunoistochimico per monitorare l’attivazione, indotta dalla prolattina, del percorso JAK2/STAT5 nelle isole pancreatiche di Langerhaus.

Miglioramento visivo durante la terapia con octreotide in un caso di meningioma episellare.

Molecular imaging in thyroid cancer.

Multicenter prospective study on efficacy and safety of octreotide for inoperable malignant bowel obstruction.

Mutazione del recettore di tipo 5 della somatostatina in un paziente con acromegalia resistente al trattamento con l’analogo della somatostatina.

Neuronostatin acts in brain to biphasically increase mean arterial pressure through sympatho-activation followed by vasopressin secretion: role of melanocortins.

Normalizzazione di GH/IGF e riduzione del tumore durante il trattamento dell’acromegalia con lanreotide.

Nuove ed efficienti vie alle biomolecole sostituite con derivati del cyclopentadienyltricarbonylrhenium e del technetium.

Nuovi analoghi della somatostatina per la radioterapia dei tumori che esprimono il recettore della somatostatina.

Nuovi orientamenti nei radioleganti dei recettori dei peptidi.

Nuovi sviluppi nel trattamento del carcinoma midollare della tiroide.

Nuovo agenti di contrasto per la visualizzazione ottica di tumori in vivo basata su di una piattaforma coniugata al peptide-colorante mirata al recettore.

Octreotide LAR: safety and tolerability issues.

Octreotide Lessens Peritoneal Injury in Experimental Encapsulated Peritoneal Sclerosis Model.

Octreotide acetate successfully treated a bowel obstruction caused by peritoneally disseminated gastric cancer, thereby enabling the subsequent use of oral S-1 chemotherapy.

Octreotide e il tumore del glomo con secrezione di serotonina.

Octreotide for advanced hepatocellular carcinoma: a meta-analysis of randomized controlled trials.

Octreotide inhibits growth of colonic cancer SW480 cells by modulating the Wnt/P-catenin pathway.

Octreotide nel trattamento del cancro alla prostata ormone-refrattario

Octreotide pamoate microincapsulato nel cancro pancreatico e gastrointestinale avanzato: uno studio di fase I.

Octreotide treatment of patients with hepatocellular carcinoma--a retrospective single centre controlled study.

Octreotide uptake in intracranial metastasis of pancreatic ductal adenocarcinoma origin in a patient with a prolonged clinical course.

Ormoni ipotalamici e cancro

Paclitaxel-octreotide conjugates in tumor growth inhibition of A549 human non-small cell lung cancer xenografted into nude mice.

Palliative surgery versus medical management for bowel obstruction in ovarian cancer

Pasireotide, an IGF-I action inhibitor,prevents growth hormone and estradiol-induced mammary hyperplasia.

Peptide receptor radionuclide therapy with (90)Y-DOTATOC in recurrent meningioma.

Peptidi mirati ai recettori della Colecistochinina-B/Gastrina per la stadiazione e la terapia del cancro midollare della tiroide e altre malignità che esprimono i recettori della colecistochinina-B.

Peptidi radioattivi nella diagnosi e nella visualizzazione dei tumori: descrizione clinica.

Piccoli tumori endocrini del pancreas non funzionanti: confronto con i tumori cistici solidi.

Place of Cabergoline in Acromegaly: A Meta-Analysis.

Potenti agonisti undecapeptidi della somatostatina selettivi del recettore 1 della somatostatina(sst1).

Potential impact of (68)Ga-DOTATOC PET/CT on stereotactic radiotherapy planning of meningiomas.

Potenziale secretorio in vivo e l’effetto della terapia combinata con octreotide e cabergolina in pazienti con adenomi pituitari clinicamente non funzionanti.

Potenziale terapeutico dell’octreotide nel trattamento delle metastasi al fegato.

Potenziamento degli effetti antiproliferativi delle sostanze anti-cancro mediante octreotide in vitro e in vivo.

Presenza differenziale dei recettori della somatostatina nell’ependimoma: implicazione per la diagnosi.

Primi cambiamenti nella secrezione degli ormoni delle isole nel modello di cancro al pancreas di criceto.

Produzione del fattore di crescita endoteliale vascolare e regolazione nelle cellule di tumore pituitario umano e di roditori in vitro.

Produzione di insulina in un tumore neuroectodermico che presenta il fattore-I isola, ma non l’homeobox 1 pancreatico duodenale.

Prospettive di nuove potenziali applicazioni terapeutiche degli analoghi della somatostatina.

Prova di una perdita selettiva di sottotipo di recettore della somatostatina nei tumori delle cellule germinali maschili di tipo seminoma.

Prova di una reazione incrociata, anche nella linea di cellule di cancro al seno T47D, degli opioidi, che agiscono-mu/micron, con il tipo-II dei recettori della somatostatina.

Radiological imaging change in a malignant bowel obstruction patient treated with octreotide.

Radioterapia mediata dal recettore con 90Y-DOTA-D-Phe1-Tyr3-octreotide.

Radioterapia mirata con [(90)Y]-SMT 487 in topi portatori di tumori polmonari non delle piccole cellule umani indotti ad esprimere il sottotipo 2 di recettore della somatostatina con un vettore adenovirale.

Radioterapia, mediata dal recettore, con Y-DOTA-Dphe-Tyr-octreotide: l’esperienza dell’Istituto Europeo del Gruppo di Oncologia.

Receptor specific crosstalk and modulation of signaling upon heterodimerization between β(1)-adrenergic receptor and somatostatin receptor-5.

Recettore del fattore di crescita epidermico, somatostatina e bcl-2 negli eterotrapianti umani di tumore pancreatico. Uno studio immunoistochimico.

Reduced somatostatin in subgenual anterior cingulate cortex in major depression.

Reducing polycystic liver volume in ADPKD: effects of somatostatin analogue

Refractory recurrent thymoma successfully treated with long-acting somatostatin analogue and prednisolone.

Regolazione autocrina della proliferazione cellulare del carcinoma della prostata mediante somatostatina, attraverso la modulazione del dominio di SH2 che contiene la fosfatasi della tirosina della proteina (SHP)-1.

Regolazione della chemioterapia mirata con l’analogo citotossico dell’ormone che rilascia l’ormone luteinizzante mediante il fattore di crescita epidermica.

Regolazione differenziale dell’espressione del sottotipo 2 (sst 2) di recettore della somatostatina nelle cellule di tumore AR4-2J impiantate in topi durante trattamento con octreotide.

Regressione di un carcinoma del dotto biliare distale dopo trattamento con octreotide per 6 mesi.

Regulation of growth factors in hormone- and drug-resistant prostate cancer cells by synergistic combination of docetaxel and octreotide.

Relationship between cytokeratin staining patterns and clinico-pathological features in

Resezione radio guidata di linfonodi metastatici residui di un tumore neuroendocrino precedente asportato.

Response of recurrent high-grade glioma to treatmentwith (90)Y-DOTATOC.

Ricorrenza ed effetti degli anticorpi dell’octreotide durante trattamento nasale sottocutaneo e intramuscolare a rilascio lento.

Rilascio a lunga azione dell’acetato di octreotide in pazienti con tumori neuroendocrini metastatici pretrattati con lanreotide

Rilevanza clinica della scintigrafia del recettore della somatostatina in pazienti con tumori della base del cranio.

Rischi perianestetici e risultati della chirurgia addominale per tumori carcinoidi metastatici.

Risposta clinica e biochimica dopo sospensione di una forma d’iniezione di deposito, a lunga azione, dell’octreotide (Sandostatin-LAR).

Risposta dei pazienti affetti da cancro prostatico avanzato al trattamento con l’analogo della somatostatina RC-160 (vapreotide), durante i tempi di ricaduta.

Risposta obiettiva completa a terapia biologica di carcinoma plurifocale della mammella

Risposta obiettiva completa di un carcinoma esofageo squamocellulare a terapia biologica

Ruolo degli oncogeni e dei geni soppressori, dei recettori degli ormoni sferoidali, della proteina secretoria pS2, del cathepsin D, degli attivatori del tessuto plasminogeno e dell’urochinasi ed il loro inibitore PAI-I, dei fattori di crescita dei polipeptidi e della somatostatina e dei suoi recettori, nella predizione dei tumori.

Ruolo dei fattori di crescita, degli steroidi e degli ormoni peptidi nella regolazione della crescita del tumore della prostata.

Ruolo della somatostatina radioattiva e dei suoi analoghi nel controllo della crescita del tumore.

Ruolo della terapia basta sull’analogo della somatostatina nei timomi maligni non reattivi.

Ruolo dell’ormone che rilascia l’ormone continuo della crescita (GHRH(1-29)NH2) e della somatostatina intermittente (1-14)(SS) nella generazione di pulsazioni dell’ormone della crescita (GH): studi in individui normali e con irradiazione post craniale.

Ruolo potenziale degli analoghi della somatostatina nel cancro al seno: base razionale e descrizione di una sperimentazione in corso.

Ruolo potenziale degli analoghi della somatostatina nel trattamento del cancro al seno.

SSTR1- and SSTR3-Selective Somatostatin Analogues.

Scintigrafia all’111In-DOTA-lanreotide in pazienti con tumore dei polmoni.

Scintigrafia con 111In-octreotide in un caso di gastrinoma epatico primario.

Scintigrafia del recettore della somatostatina con [111In-DTPA0]RC-160 negli esseri umani: un confronto con [111In-DTPA0]octreotide.

Scintigrafia del recettore della somatostatina e terapia con la somatostatina nella valutazione e trattamento del timoma maligno.

Scintigrafia del recettore della somatostatina nel periodo di controllo di pazienti con cancro della tiroide differenziato.

Scintigrafia del recettore della somatostatina nello stadio iniziale del linfoma non-Hodgkin di basso grado.

Scintigrafia del recettore della somatostatina per la stadiazione e il controllo di pazienti con linfoma delle cellule B della zona extraintestinale marginale del tessuto linfoide di tipo (MALT) associato alla mucosa.

Secrezione, dipendente dal cibo, di cortisolo e androgeno da parte di un adenoma adrenocorticale che esprime un recettore polipeptide inibitore gastrico che porta a irsutismo e morbo di Cushing subclinico: studi in vivo e in vitro.

Selective Coexpression of Multiple Chemical Markers Defines Discrete Populations of Neocortical GABAergic Neurons.

Sintesi diretta di [DOTA-DPhe1]-octreotide e [DOTA-DPhe1,Tyr3]-octreotide (SMT487): due coniugati per il trasporto sistemico di nuclidi radioterapeutici ai tumori umani positivi al recettore della somatostatina.

Sintesi e caratterizzazione del [90Y]-Bz-DTPA-oct: un analogo dell’octreotide marcato ittrio-90 per la radioterapia dei tumori positivi ai recettori della somatostatina.

Sintesi e descrizione di analoghi della somatostatina multi-tirosinati e multi-iodati.

Sintesi e valutazione preliminare dell’analogo della somatostatina Tc-99m-marcato (RC-160) utilizzando il metodo del legame misto "3+1".

Somatostatin Reduces Neuropeptide Y Rise Induced by Physical Exercise.

Somatostatin analogue inhibits the mobility of prostate carcinoma cells: a new

Somatostatin and dopamine receptor profile of gastroenteropancreatic neuroendocrine tumors: an immunohistochemical study.

Somatostatin and dopamine receptors as targets for medical treatment of Cushing's Syndrome.

Somatostatin and dopamine receptors.

Somatostatin and somatostatin receptors: from basic concepts to clinical applications.

Somatostatin and somatostatin receptors: implications for neoplastic growth and cancer biology.

Somatostatin is involved in anorexia in mice fed a valine-deficient diet.

Somatostatin receptor expression in thymic tumors.

Somatostatin receptor scintigraphy for optic nerve sheath meningiomas.

Somatostatin receptor scintigraphy screening in advanced hepatocarcinoma: A multi-center French study.

Somatostatin-dopamine ligands in the treatment of pituitary adenomas.

Somatostatin-dopamine ligands in the treatment of pituitary adenomas.

Somatostatina e analoghi della somatostatina nel carcinoma midollare della tiroide.

Somatostatina e analoghi: uso diagnostico e terapeutico.

Somatostatina e cancro

Somatostatina ed espressione del gene del sottotipo di recettore della somatostatina nel carcinoma midollare della tiroide.

Somatostatina, i suoi recettori e gli analoghi, nel cancro al polmone

Somatostatinoma duodenale dell’ampolla di Vater diagnosticata mediante biopsia endoscopica ad aspirazione con ago fine: dati di un caso.

Somatostatinoma duodenale ed eritrocitosi in un paziente con malattia di Hippel-Lindau di tipo 2A.

Soppressione dell’espressione del gene, di derivazione mammaria, inibitore della crescita, mediante ormone della crescita e fattore I di crescita simile all’insulina.

Sorafenib plus octreotide is an effective and safe treatment in advanced hepatocellular carcinoma: multicenter phase II So.LAR. study.

Sperimentazione di fase 3 randomizzata, a doppio cieco e placebo controllata che confronta la SMS 201-995 pa LAR più tamoxifen con tamoxifen più placebo in donne con cancro al seno metastatico localmente ricorrente.

Sperimentazione prospettica multicentrica randomizzata per stabilire se l’octreotide pamoate con rilascio a lunga azione più tamoxifen può essere la terapia di prima linea nel carcinoma del seno.

Sperimentazione randomizzata del tamoxifen da solo o in combinazione con octreotide nel trattamento di donne con carcinoma metastatico al seno.

Stato attuale dei recettori della somatostatina nei melanomi maligni.

Stato dei recettori della somatostatina nel carcinoma della tiroide non midollare.

Stimolazione selettiva dei sottotipi di recettori della somatostatina: diversi effetti sul percorso di chinasi di Ras/MAP e sulla proliferazione cellulare nelle cellule di neuroblastoma umano.

Strategie d’individuazione delle sostanze medicinali nella terapia del cancro.

Struttura genomica e regolazione trascrizionale del tipo 2 di recettore della somatostatina umano.

Studi recenti sull’anti-angiogenesi nella terapia del cancro.

Studio di fase II del RC-160 (vapreotide), un analogo octapeptide della somatostatina, nel trattamento del cancro metastatico del seno.

Studio di fase II di un’alta dose dell’analogo della somatostatina in pazienti con cancro polmonare delle piccole cellule di stadio avanzato precedentemente trattati e non.

Studio d’individuazione della dose di lanreotide (un analogo della somatostatina) in pazienti con carcinoma colorettale.

Terapia genetica per il carcinoma pancreatico: effetti antitumorali distanti e locali dopo trasferimento del gene del recettore sst2 della somatostatina.

Terapia ormonale del carcinoma pancreatico ricorrente postoperatorio con octreotide e tamoxifen.

Tetrabutilammonio: un bloccante selettivo della corrente iperpolarizzante attivata dalla somatostatina nei corticotropi AtT-20 di topo.

Thrombospondin-1 favorisce l’adesione mediata dall’integrin di alfa3beta1, la crescita simile all’assone e inibisce la proliferazione delle cellule di carcinoma polmonare delle piccole cellule.

Tomografia a emissione di positroni 18F-DOPA per l’individuazione dei tumori nei pazienti con ed elevati livelli di calcitonin.

Tomografia ad emissione di positroni (PET) ed altre modalità della medicina nucleare nella stadiazione del cancro intestinale.

Topologia della trasduzione del segnale del recettore sst2 accoppiato alla proteina G nelle cellule di glioma umano.

Transcriptional activation of the mixed lineage leukemia-p27Kip1 pathway by a somatostatin analogue.

Trattamento chirurgico del carcinoma cardiaco del lato sinistro.

Trattamento con cisplatin ed etoposide in pazienti con tumori neuroendocrini.

Trattamento con l’analogo della somatostatina per l’ipercalcemia maligna associata a cancro del seno avanzato.

Trattamento con octreotide LAR durante la gravidanza in una donna acromegalica.

Trattamento del cancro al seno: la somatostatina e i suoi analoghi possono avere un ruolo?

Trattamento del cancro epatocellulare con un analogo a lunga azione della somatostatina, lanreotide, in vitro e in vivo.

Trattamento del cancro metastatico al seno con gli analoghi della somatostatina – una meta-analisi.

Trattamento del cancro pancreatico avanzato con un analogo a lunga azione della somatostatina, lanreotide: risultati in vitro e in vivo.

Trattamento del cancro pancreatico. Promesse e problemi del tamoxifen, degli analoghi della somatostatina e del gemcitabine.

Trattamento del carcinoma midollare della tiroide con una combinazione d’interferone alfa-2b ricombinante e octreotide.

Trattamento del colangiocarcinoma che complica la colangite sclerosante primaria: esperienza della clinica Mayo.

Trattamento d’ablazione di radiofrequenza di metastasi epatiche carcinoidi refrattarie.

Trattamento non chirurgico dei tumori neuroendocrine del pancreas maligni avanzati e di carcinomi dell’intestino medio.

Trattamento non chirurgico del carcinoma epatocellulare.

Trattamento riuscito di un carcinoma epatocellulare avanzato con l’analogo a lunga azione della somatostatina lanreotide.

Trattamento terapeutico dei rari tumori pancreatici maligni nei bambini.

Treatment of advanced hepatocellular carcinoma with long-acting octreotide: a phase III multicentre, randomised, double blind placebo-controlled study.

Truncated somatostatin receptors as new players in somatostatin-cortistatin pathophysiology.

Tumore delle cellule Merkel. Un caso trattato con octreotide.

Tumore maligno delle cellule isola con differenziazione sarcomatosa.

Tumori del pancreas con secrezione di calcitonina: 6 casi.

Tumori delle cellule isola del pancreas: la prospettiva medica degli oncologi.

Tumori neuroendocrini del duodeno e del pancreas: “prerequisiti”, visualizzazione e individuazione intraoperatoria.

Tumori neuroendocrini del tratto digestivo: diagnosi e trattamento in Italia. Sezione degli Studi di Oncologia della Società Italiana di Gastroenterologia (SIGE).

Tumori pituitari

Un adenoma pituitario con secrezione di prolattina, sottounità alfa e ormone luteinizzante sensibile agli analoghi della somatostatina: studi in vivo e in vitro.

Un adenovirus con maggiore infettività media la chemioterapia delle cellule di cancro ovarico e permette la visualizzazione dell’espressione del gene.

Un analogo citotossico e mirato della somatostatina (SST), AN-238 inibisce la crescita del carcinoma al polmone H-69 “small cells” (SCLC) e del H-157 non SCLC nei topi nudi.

Un analogo del VIP 99mTc marcato: valutazione per la visualizzazione del cancro colorettale.

Un analogo della somatostatina inibisce l’attivazione della chinasi di MAP e la proliferazione delle cellule nelle linee di cellule di neuroblastoma umano e nel carcinoma delle piccole cellule del polmone.

Un analogo selettivo del sottotipo di recettore sst1 della somatostatina espresso dai tumori umani.

Un assorbimento dall’analogo radioattivo della somatostatina è individuabile in pazienti con fuochi metastatici di sarcoma.

Un carcinoma umano trapiantabile come modello per la captazione del radionuclide mediata dal trasportatore dell’amina e dal recettore della somatostatina.

Un caso di autopsia di nesidioblastosi ectopico e pancreatica.

Un caso di diarrea voluminosa con acidosi ipocalcemica.

Un confronto fra le doppie e triplici terapie con octreotide, galanin e serotonina su un carcinoma del colon nel ratto.

Un esame di legame al micropiatto per il recettore di tipo-2 della somatostatina (SSTR2).

Un legante selettivo del recettore 1 della somatostatina inibisce le correnti Ca2+ nelle cellule d’insulinoma di ratto 1046-38.

Un nuovo analogo della somatostatina a lunga azione con selettività neuroendocrina: potente soppressione dell’ormone della crescita ma non dell’insulina.

Un sistema reporter non invasivo per visualizzare il transfer dei geni, mediato dall’adenoviral, agli eterotrapianti di cancro ovarico.

Un tumore delle cellule isola con rilascio di somatostatina e insulina che ha causato ipoglicemia.

Una nuova causa della microangiopatia trombotica renale: la radioterapia interna al yttrium 90-DOTATOC.

Una terapia combinata di desametasone e analogo della somatostatina reintroduce risposte cliniche obiettive all’analogo LHRH in pazienti con cancro alla prostata refrattario all’ablazione dell’androgeno.

Uno studio di fase II di un’alta dose d’octreotide in pazienti con carcinoma pancreatico non asportabile.

Uso clinico consolidato dell’octreotide e del lanreotide in oncologia

Uso clinico degli analoghi della somatostatina in oncologia pediatrica.

Uso della scintigrafia del recettore della somatostatina con aindio-111 pentetreotide per individuare il carcinoma della tiroide ricorrente i pazienti con captazione di iodio individuabile.

Utilità della scintigrafia del recettore della somatostatina nello stadio I-II della malattia di Hodgkin: individuazione di una maggiore estensione della malattia.

VEGF secretion by neuroendocrine tumor cells is inhibited by octreotide and by inhibitors of the PI3K/AKT/mTOR pathway.

Valore clinico della visualizzazione ritardata di 23 ore nella scintigrafia del recettore della somatostatina per i meningiomi.

Valore clinicopatologico della somatostatina di tipo 2 A e dell’immunoreattività del recettore dell’estrogeno nel carcinoma umano del seno.

Valore diagnostico della scintigrafia del recettore della somatostatina con indio-111 pentetreotide nel carcinoma bronchiale delle piccole cellule.

Value of 123I-MIBG Scintigraphy in Paraganglioma.

Valutazione autoradiografica dei recettori della colecistochinina, neurotensin, somatostatina e del peptide intestinale vasoattivo in campioni d’adenocarcinoma gastro-intestinale: dove sono realmente localizzati?

Valutazione della scintigrafia del recettore della somatostatina con indio-111 pentetreotide per individuare il carcinoma della tiroide ricorrente in pazienti con scintigrafia radioiodio negativa.

Valutazione dell’efficacia della somatostatina e dell’octreotide nel trattamento delle fistole pancreatiche esterne.

Valutazione di fase III dell’octreotide rispetto alla chemioterapia con 5-fluorouracil più leucovorin in un cancro esocrino pancreatico avanzato: uno studio North Central Cancer Traeatment Group.

Valutazione simultanea del duplice trasferimento del gene a cellule aderenti mediante visualizzazione ai raggi gamma.

Visualization of somatostatin receptors in prostate cancer and its bone metastases with Ga-68-DOTATOC PET/CT.

Visualizzazione all’isotopo per il cancro metastatico della tiroide.

Visualizzazione dei recettori della somatostatina: considerazioni pronostiche.

Visualizzazione dei tumori neuroendocrini

Visualizzazione del cancro polmonare non delle piccole cellule con indio-111 pentetreotide.

Visualizzazione del linfoma non-Hodgkin mediante scintigrafia del recettore della somatostatina ad alta dose e tomografia ad emissione di singoli fotoni estesa.

Visualizzazione del recettore della somatostatina e terapia dei tumori pancreatici endocrini.

Visualizzazione del recettore della somatostatina nei tumori intracraniali.

Visualizzazione del recettore della somatostatina, terapia e nuove strategie in pazienti con tumori neuroendocrini.

Visualizzazione del recettore della somatostatina.

Visualizzazione delle metastasi dei tumori neuroendocrini del pancreas.

Visualizzazione di un nodulo polmonare con il peptide che lega il recettore della somatostatina marcato Tc-99m.

Visualizzazione e localizzazione degli insulinomi pancreatici.

Visualizzazione metabolica () e del recettore (S) di tumori ben differenziati e non: confronto con l’espressione dell’antigene Ki-67.

Visualizzazione ottica mirata ai recettori di tumori con leganti fluorescenti near/vicino-infrarossi.

[177Lu-DOTA(0), Tyr3] octreotate per la terapia radionuclide mirata al recettore della somatostatina.

[A case of successful treatment using octreotide acetate for occlusive ileus in terminal stage cancer].

[Clinical efficacy of octreotide acetate in cancer patients with malignant bowel symptoms depend on terminal stage].

[Dual regulation effect of somatostatin on immunity in patients with severe sepsis caused by abdominal diseases].

[Effect of method of soothing liver and regulating qi on expression of gastrin and somatostatin in hypothalamus, castric antrum of functional dyspepsia rats].

[Lu]-DOTA-Tyr-octreotate: A Potential Targeted Radiotherapeutic for the Treatment of Medulloblastoma.

hSSTR2 expression and octreotide treatment reverses multidrug resistance of BxPC-3 human pancreatic cancer cells.